Guadagnare
Guadagnare senza sforzo: scopri come fare

01/03/2022 Guadagnare

Hai mai pensato di guadagnare senza sforzo, in modo facile e sicuro?Spesso non consideriamo l’idea di guadagnare facilmente, perché pensiamo sia impossibile.Il motivo? Facendo un tuffo nel passato, forse è da ricercare nella nostra educazione. Guadagnare, infatti, è un concetto spesso legato al duro lavoro e al sacrificio.Lavorare è sempre stato l’unico modo per guadagnare e per rendere possibili gli acquisti. Al contrario, guadagnare senza sforzo oggi è possibile. Scopri come leggendo questo articolo. Cambia subito modo di pensarePer guadagnare senza sforzo, devi prima di tutto cambiare atteggiamento. Conosci il concetto di economia politica chiamato “costo opportunità”?Il costo opportunità è il valore della migliore alternativa che non hai colto. Che cosa significa? Che le tue scelte possono farti perdere occasioni di guadagno.Ipotizziamo che tu abbia un locale di proprietà che utilizzi come deposito.Per un locale in affitto di quelle dimensioni, in quella zona, il prezzo mensile è di 1.000 euro, vuol dire che 1.000 euro è la cifra che, ogni mese, perdi, perché hai scelto di non mettere il tuo locale in affitto.Di conseguenza, per la tua decisione perdi un’opportunità di guadagno. A cosa stai rinunciando?Probabilmente, anche tu stai perdendo l’occasione di guadagnare facilmente.Perché? Se ti fermi a riflettere su quali sono le spese che ogni mese ti svuotano il portafogli, pensi subito a dei costi fissi.I costi fissi sono quelli che ricorrono ogni mese, come affitto, bollette, condominio, rata del mutuo…e che devi necessariamente pagare. Immaginiamo un elenco dei tuoi possibili costi fissi: 500€ costi di fitto/mutuo 70€ costi condominio  60€ costi posto auto170€ mensili costi utenze Secondo questo esempio, sommando i singoli importi, il totale è di 800 euro mensili.Esorbitante se hai uno stipendio medio di 1.400 euro.Come puoi dimezzare i tuoi costi fissi, spendendo la metà?Semplice, condividendoli! La condivisione come costo opportunità. La prima cosa che devi fare è capire qual è la tua migliore opportunità di guadagno.Non serve che tu sia proprietario di un immobile da mettere in affitto. Basta anche solo una camera da condividere nella casa in cui vivi.Cosa vuol dire? Vuol dire semplicemente che offri uno spazio di casa tua in condivisione, per guadagnare in modo facile e dimezzare le tue spese mensili.Pensaci un attimo. Sai quanti lavoratori o studenti fuori sede ci sono in Italia? I dati Istat pubblicati nel 2020 mostrano che sono circa 15,6 milioni gli individui che, pur non essendo residenti, si recano nelle metropoli per vari motivi (studio, lavoro, turismo, viaggi, ecc.).Persone, insomma, che sono alla ricerca di alloggi temporanei e che possono condividere il tuo “tetto”.Condividere un tetto è un’occasione, non solo per chi offre, ma anche per chi cerca.Che tu abbia una famiglia, che sia single, separato o semplicemente hai sentito gli effetti della crisi economica, condividi il tuo tetto, anche solo per “una settimana”.Così, senza impegnarti troppo, potrai valutare il tuo costo opportunità, cogliendo finalmente l’occasione di un guadagno sicuro. Accogli il futuro a braccia aperte e inizia subito a guadagnare senza sforzo!!Registrati subito a www.tettox2.it
Separato e smarrito

28/02/2022 Guadagnare

Ti senti disorientato e senza un tetto? la tua vita sembra andare in frantumi? Non tutto è perduto! Con tettox2 potrai trovare un affine ideale, con le tue stesse esigenze,con il quale potrai condividere un tetto spendendo la metà.
Studenti fuori sede: come trovare l' alloggio perfetto

28/02/2022 Guadagnare

Essere studenti fuori sede comporta la ricerca di un alloggio per avvicinarsi all’università. Stai cercando casa per i tuoi studi in un’altra città e ti sembra un compito arduo? Vediamo insieme qual è il modo migliore per trovare la sistemazione giusta! Gli studenti che cercano casa in una città o anche in una regione diversa da quella di residenza sono tantissimi. Essere studenti fuori sede non è facile, richiede impegno e qualche sacrificio, ma può essere anche una bellissima esperienza. Secondo i dati Alma Laurea 2019, dei laureati del 2018 ben il 26% ha sperimentato una "mobilità limitata" e ha conseguito la laurea in una provincia limitrofa a quella del diploma; il 13% si è spostato, ma è rimasto nella stessa area geografica (nord, sud, centro); un altro 13% ha invece conseguito la laurea in una zona geograficamente distante da quella in cui ha preso il diploma. Alloggi per studenti fuori sede La soluzione più semplice ed economica per gli studenti fuori sede è senza dubbio una casa con dei coinquilini. Trovare l’alloggio ideale è sicuramente molto importante per garantirsi una vita universitaria comoda e serena. Ma quali elementi dovrai considerare nella tua ricerca di una casa? la vicinanza con l'università: un viaggio troppo lungo per raggiungere l’università potrebbe vanificare gli sforzi di avvicinarti al luogo in cui studi. Non ha senso spostarsi in una nuova città, se devi comunque faticare per seguire le lezioni.            Definisci, dunque, la zona in cui ti interessa trovare alloggio e cerca di non allontanarti troppo. Informati anche sui mezzi pubblici disponibili e su tutti i collegamenti di cui potrai disporre. la sicurezza del quartiere: gli studenti fuori sede di solito si spostano a piedi. Perciò, a meno che tu non abbia la possibilità di avere con te un tuo mezzo di trasporto, assicurati di trovare casa in un quartiere tranquillo e sicuro. Cerca informazioni online, iscriviti a gruppi social o forum in cui puoi chiedere dritte a chi vive sul posto. Potresti voler fare due passi la sera, dopo lo studio, o incontrare i tuoi compagni di corso, perciò presta attenzione alla reputazione della zona in cui intendi trasferirti. i coinquilini: avere informazioni in anticipo sui tuoi coinquilini potrebbe non essere semplice. Innanzitutto, cerca un alloggio condiviso con altri studenti, poiché avere necessità e interessi in comune facilita la convivenza. Fai domande precise ai padroni di casa e, se possibile, organizza una visita sul posto, in modo da conoscere in anticipo chi vivrà con te. Consigli utili per studenti fuori sede Dopo aver stabilito la zona in cui trasferirti e aver raccolto informazioni sui coinquilini, dovrai concentrarti su alcune questioni tecniche. Ecco 5 cose che dovrai verificare: 1. Canone. Uno degli elementi a cui fare maggiore attenzione. Confronta i prezzi di più alloggi nella stessa zona ed evita prezzi troppo alti. Inutile pagare di più, se nella stessa zona si trovano offerte migliori. Ovviamente, ci sono delle variabili da considerare, come il tipo di camera (singola, doppia…), gli arredi in dotazione, i servizi offerti e così via. Queste variabili possono influire sul prezzo dell’alloggio. Il consiglio in più: cerca di assicurarti un canone “all inclusive”, un canone, cioè, che comprenda tutto, dalle spese di luce e gas a quelle per internet, per evitare di avere sorprese durante la permanenza. 2. Contratto a norma. Il contratto registrato tutela anche l'inquilino, stabilisce i termini di restituzione del deposito, si può detrarre e può aiutare lo studente a richiedere agevolazioni per studenti fuori sede. Il consiglio in più: sii chiaro fin dall’inizio, chiedi esplicitamente al proprietario di casa se il contratto che ti propone è a norma. In questo modo eviterai malintesi e potrai selezionare l’alloggio più adatto a te. 3. Impianti a norma e certificati. La sicurezza in casa è molto importante. Anche in questo caso, fai domande chiare e dirette al padrone di casa. Il consiglio in più: fai una ricerca online sulle caratteristiche che gli impianti devono avere e sulla normativa vigente. 4. Elettrodomestici. Ovviamente, una casa dove sono già presenti tutti gli elettrodomestici è da preferire, perché ti renderà la vita più facile. La lavatrice è un elemento molto importante. Se ti trasferisci in una zona particolarmente fredda e umida, anche l’asciugatrice potrebbe essere essenziale. Forno, forno a microonde, frigo, lavastoviglie, phon. Prepara una piccola lista di ciò che per te è importante. Il consiglio in più: se qualcosa manca, ricorda di accordarti preventivamente con il padrone di casa. Chi dovrà occuparsi di acquistare gli elettrodomestici e chi potrà tenerli allo scadere del contratto. 5. Condominio. Devi trasferirti in un appartamento molto in alto e in un palazzo senza ascensore? Hai bisogno di un parcheggio per l’auto? Preferiresti un condominio con servizio di portineria? Tieni a mente anche questi aspetti nel corso della tua ricerca. Il consiglio in più: naturalmente, tieni anche presente che questi elementi possono influire sul prezzo dell’alloggio, perciò considera quanto è importante per te risparmiare sull’affitto. Sei uno studente fuori sede e stai cercando la casa giusta per te? Con Tettox2 puoi trovare facilmente la soluzione perfetta. Vivi la bellissima esperienza di studiare fuori città senza preoccupazioni. Registrati e cerca fra tante offerte di case in affitto per studenti! Leggi anche bollette come dividere le spese con i coinquilini