Offri il tetto e
Condividi le spese


Cos' è Tettox2?
É una soluzione concreta per dimezzare le spese di casa, rendere il tetto accessibile a tutti e combattere la solitudine.
Come funziona?
Dopo la registrazione, compilando un breve form, Tettox2 individua i profili compatibili con le tue esigenze, così puoi scegliere tra tutte le proposte quella migliore per te.
A chi è rivolto?
A coloro che faticano a trovare un tetto accessibile alle proprie possibilità o a mantenerne uno per difficoltà economiche, a chi vive in solitudine e a chi vorrebbe dare una svolta alla propria condizione.

Insieme per risparmiare
e guadagnare

Scegli la soluzione giusta per te

Insieme per risparmiare
e guadagnare

Scegli la soluzione giusta per te

Arredare un monolocale con intelligenza

25/05/2022 Idee

finalmente hai trovato l’appartamento perfetto in cui vivere, un' abitazione che fa esattamente al caso tuo, ma con spazi molto ridotti. vorresti arredare il tuo monolocale con intelligenza, sai  che non hai spazi da sprecare per questo non devi lasciare nulla al caso. sei incerto sulle soluzioni da adottare per sfruttare al meglio ogni centimetro senza rinunciare al comfort e al  design?niente paura, sei nel posto giusto!  ecco l' articolo perfetto che ti aiuta a gestire i tuoi spazi con intelligenza per renderli agevoli e ben organizzati. leggi questa mini guida con 5 preziosi consigli “salva spazio”:1. rendi ampi gli spazi. naturalmente, per dare l’idea di un appartamento più ampio e luminoso, se hai la possibilità di agire sulla struttura della casa, scegli sempre ambienti open space e, laddove necessario, porte scorrevoli o a soffietto, magari incorniciate da piccole mensole o scomparti ricavati direttamente nella parete, a vista o chiusi da antine, per riporre libri o oggetti di vario genere e sfruttare al massimo ogni spazio disponibile. se hai la fortuna di disporre di soffitti molto alti, il soppalco è la soluzione perfetta, sia per ottenere stanze aggiuntive, che per creare ripostigli o vani in cui riporre oggetti ingombranti, come piumoni, valigie, scatoloni con dentro abiti da cambio stagione e così via. per accedere al piano rialzato, la migliore opzione sarà quella di utilizzare una scala a chiocciola o una richiudibile, con il minimo spreco di spazio. per i riscaldamenti, cerca di installare, laddove è possibile, quelli a pavimento che ti permetteranno di eliminare l’ingombro di termosifoni e stufe.  2. scegli i colori giusti. innanzitutto, scegli sempre colori chiari per pareti e mobili, soprattutto per quelli più grandi e ingombranti, come credenze e armadi. questa regola può essere applicata anche ai tessuti, soprattutto alle tende, per dare all’insieme un aspetto arioso ed evitare di rendere l’ambiente “soffocante” con l’utilizzo di colori troppo scuri. i colori chiari, infatti, permetteranno anche alla luce naturale di illuminare le stanze, dando la percezione di spazi più ampi. ad oggi, esistono tantissime palette colori davvero molto raffinate e alla moda, che vedono l’accostamento del bianco, dell’avorio, del panna o del crema, a sfumature di rosa cipria, ghiaccio, grigio perla o tortora. ricorda di aggiungere qualche dettaglio originale, come cuscini a fantasia, oggetti di design o tappeti dai colori brillanti, per conferire fascino e carattere all’abitazione. originali anche gli stencil e gli adesivi, da utilizzare su pareti in punti strategici, per enfatizzare lo stile dell’arredo. 3. arredamento salva spazio. praticamente d’obbligo la scelta di tavoli e sedie pieghevoli, da aprire solo in caso di bisogno. per spazi molto ridotti, la soluzione è anche far realizzare alcuni elementi su misura, come cucina, divano o armadi. indispensabile il divano letto o il letto “contenitore”, in cui riporre biancheria da camera o da bagno. utili anche i pouf “contenitore”, da collocare in salotto o in camera da letto. buona l’idea degli armadi “a vista”, che danno una sensazione di apertura e spazio maggiore, anche se ne deriva l’inconveniente di doverli tenere sempre in ordine per evitare l’effetto caos. nel caso dei monolocali, originale e funzionale l’utilizzo di una grande parete attrezzata da posizionare al centro della stanza per separare la zona giorno dalla zona notte. in ultimo, agli armadi e ai mobili in genere, preferite sempre le mensole e posizionate diversi specchi alle pareti per dare un senso di profondità.  4. elettrodomestici slim. gli elettrodomestici di oggi non sono più come quelli di una volta, ingombranti e rumorosi, ma anzi, se ne trovano davvero di tutti i tipi e tutte le  dimensioni: dal frigo, alla lavatrice, alla lavastoviglie. procurati un metro e scegli gli elettrodomestici di dimensioni ridotte, che si adattano bene ai tuoi spazi. se non hai balconi o sufficiente spazio all’esterno, ricorda di acquistare anche un’asciugatrice o una lavasciuga. non temere l' ingombro! per chi non lo sapesse, va posizionata direttamente sulla lavatrice, così da sfruttare lo spazio in altezza. questo espediente ti permetterà di risolvere il problema del bucato. 5.errori da evitare. cerca di non mescolare troppi stili e troppe fantasie, ma scegli sempre mobili e oggetti “slim” e dalle forme lineari. meglio avere in casa poche cose, ma utili, piuttosto che un gran numero di suppellettili ingombranti. elimina quindi il superfluo e disponi le luci in modo strategico, evitando zone d’ombra che sembrino ridurre ulteriormente lo spazio a disposizione. ambienti molto luminosi appariranno anche più grandi.evita troppe lampade e lampadari, opta per una gran quantità di faretti, che darà all’insieme anche un aspetto estremamente chic. se sei alla ricerca di un monolocale che si adatti perfettamente alle tue esigenze, prova a sfogliare tutte le offerte di tettox2.                                     ne hai trovato uno ma...non sai  come arredarlo con intelligenza? leggi i consigli di tettox2”.
Condivisione: quando scegliere quella flash

19/05/2022 Idee

Nella fase di iscrizione a tettox2, la durata della condivisione, rientra tra le preferenze che puoi esprimere, per profilare il tuo affine ideale. Potrai infatti scegliere una condivisione a breve, medio o lungo termine ma... quando scegliere quella flash? Vediamo insieme quali vantaggi comporta la scelta di una condivisione flash e tutto ciò che ti serve sapere a riguardo. Cos' è una condivisione flash? La condivisione flash è una house divided senza impegno, perché di breve durata, nasce infatti per soddisfare le esigenze di chi cerca un letto anche solo per una notte e via! E' quindi una strepitosa occasione per offrire il tuo tetto e guadagnare qualche soldo, che di questi tempi, fa sempre comodo. Per trarre beneficio dalla condivisione, e dividere le spese, non si necessita obbligatoriamente di offrire una porzione del proprio spazio a lungo termine. Una condivisione infatti non deve essere necessariamente duratura nel tempo, basta che rispecchi le tue esigenze! La condivisione flash, che tettox2 propone, è dunque una vantaggiosa occasione di guadagno. Tutto ciò che dovrai fare, sarà iscriverti alla piattaforma e offrire il tuo tetto, selezionando flash alla domanda relativa alla durata della condivisione. Quattro motivi per offrire un tetto flash? Ecco quattro motivi per offrire un tetto flash: Non ti vincoli nella condivisione Guadagni per l’ospitalità offertaOffri un' opportunità a coloro che non possono permettersi un albergo di lusso o che non hanno abbastanza disponibilità per garantirsi un alloggio. Sfrutti gli spazi di casa tua ottimizzandoli. La camera degli ospiti ormai inutilizzata da anni, potrà essere la grande salvezza di qualcuno in attesa di trovare una sistemazione temporanea a buon prezzo. Non è necessario possedere un ubicazione strategicamente posizionata, ti basterà proporre il tuo appartamento che potrebbe trovarsi nella zona d’interesse di chi ti ricerca. Insomma, tutto ciò di cui necessiti è una camera e tanta voglia di metterti in gioco per arricchirti e giovare al massimo di quest’esperienza. Il beneficio che ne otterrai è senza precedenti, un semplice gesto che ti porterà molteplici vantaggi, potrai ricavare denaro e relazionarti con persone nuove per condividere, oltre al tetto, interessi nonché esperienze di vita analoghe.Quando scegliere una condivisione flash?Sono svariate le circostanze nelle quali si ha bisogno di un tetto anche solo per una notte. Quante volte ti è capitato di prender parte a un avvenimento lontano dalla tua città? Oppure quante volte hai fantasticato di partecipare ad un evento ma, per difficoltà economiche, hai dovuto rinunciare? Sono tante le persone che vogliono ammortizzare le spese ed evitano dunque di affittare un intero appartamento o alberghi di lusso, perché non hanno bisogno di particolari spazi per il ristoro o il relax. Un letto per una notte e... via. Che si tratti dell’eurovision song contest, dell' edizione 2022 dei campionati italiani di nuoto o ancora della fiera del mobile a Milano, la condivisione flash può essere sottoposta a una specifica categoria di possibili affini, mi riferisco a quelle persone che cercano dimora per una o più notti per prendere parte a un evento, una fiera, una mostra, uno spettacolo, o un bando di concorso. Adesso che, tutto è chiaro, offri il tuo tetto per una condivisione flash oppure cercane uno non appena si presenta la giusta occasione.  Cosa aspetti? La condivisione flash di tettox2, è per tutti una valida occasione di guadagno!potrebbe interessarti: Guadagnare senza sforzo: scopri come fare
Foto perfette con iPhone: 7 sette semplici regole

29/04/2022 Curiosità

Quante volte è capitato di voler immortalare un momento, un luogo, o di voler effettuare un semplice selfie, ma le conoscenze possedute non erano sufficienti? Non per questo devi abbandonare l’ impresa o pensare che fare foto perfette con iPhone non sarà mai una tua prerogativa! Ecco 7 semplici regole, per acquisire le nozioni necessarie su come usare al meglio il tuo apparecchio e scoprire le molteplici funzioni di cui puoi avvalerti per un risultato soddisfacente dei tuoi scatti. Con questo non voglio dirti che diventerai un fotografo esperto. Come si dice, “Ogni arte ha il suo mestiere” tuttavia potrai cimentarti ad immortalare i tuoi momenti importanti e ritenerti soddisfatto per il risultato perseguito. Se sei appassionato di fotografia o nuovo cliente iOS, semplicemente vuoi imparare ad usare al meglio il tuo melafonino, vai nella schermata principale, tocca l'icona contrassegnata da una macchina fotografica e mettiamo in pratica 7 semplici regole per fare foto perfette con iPhone. Iniziamo subito! 1.Utilizza la messa a fuoco manuale Tanto per cominciare, se vuoi ottenere uno scatto nitido devi lavorare sulla qualità dell’immagine che deve essere in grado di fornire, a chi osserva, i dettagli dello spazio che compongono la foto. Ecco perché è necessario imparare a mettere a fuoco. Di norma, il tuo dispositivo iPhone, è in grado di effettuare in modo autonomo, la messa a fuoco, del punto che ritiene più adeguato. Tuttavia gli algoritmi del tuo dispositivo, non conoscono quale soggetto dell’ immagine desideri mettere in evidenza. Ecco perché l’autofocus tende a mettere a fuoco il centro della scena che, spesso non corrisponde al soggetto che vuoimettere in evidenza. In questo caso, puoi avvalerti della messa a fuoco manuale, un’ arma davvero potente e di facile attuazione. Per attivare la messa a fuoco manuale Individua la scena che desideri mettere a fuoco Tocca lo screen, nel punto in cui intendi focalizzarti Premi il pulsante di scatto Semplice vero? Nel caso in cui vuoi cambiare la messa a fuoco basta che sposti la pressione del dito su un altro soggetto.2.Regola la giusta esposizione  Se vuoi ottenere uno scatto perfetto, devi selezionare in maniera corretta l’esposizione, così da ottenere immagini più, o meno illuminate, a seconda delle tue preferenze. Per regolare l’illuminazione Inquadra il soggetto da mettere a fuoco Pigia sullo schermo finchè comparirà un quadratino giallo, affiancato da un simbolo del sole. Trascina il sole verso l’alto per schiarire o verso il basso per scurire le tue immagini. Scegli la luce che meglio risponde alle tue esigenze. 3.Live Photo per dare vita alle immaginiSe vuoi dare vita alle tue immagini, attiva la modalità Live Foto, detta anche foto in movimento, in grado di trasformare una foto statica in un ricordo vivente. Con la funzionalità Live Photo, il tuo iPhone allunga i tempi di esposizione (esposizione prolungata) vale a dire che registra ciò che accade 1,5 secondi prima e dopo lo scatto. La fotocamera catturerà un secondo e mezzo prima e dopo lo scatto, premendo sull’immagine questa si animerà automaticamente. Può sembrare una cosa complicata, in realtà devi fare esattamente quello che faresti per scattare una foto tradizionale. Per scattare Live Photo su iPhone: Apri la fotocamera in modalità FOTO; Tocca l’icona centrale in alto sullo schermo.  Assicurati che diventa gialla e appare la scritta LIVE in giallo. Scatta la tua Live Foto tenendo fermo il tuo iPhone 1,5 secondi prima dello scatto e 1,5 secondi dopo lo scatto. Apri la tua Live Foto nella galleria;Seleziona il menu degli effetti;  Applica l’effetto Lunga Esposizione. 4.Usa il blocco AE/AF Se vuoi cambiare inquadratura ma desideri mantenere la messa a fuoco che hai selezionato in precedenza,  puoi utilizzare il “BLOCCO AE/AF”. AE sta per Auto Exposure, mentre AF sta per Auto Focus. Per attivare questa funzione Tieni premuto qualche secondo sul soggetto su cui intendete porre focus. Il quadratino giallo, simbolo di focalizzazione, diventerà più grande, In alto al vostro dispositivo comparirà la scritta che attiva il BLOCCO AE/AF”. Attivato? Adesso prova a variare inquadratura e vedrai che conservi la messa a fuoco selezionata in precedenza.Davvero straordinario! Se lo desideri, mantenendo il medesimo blocco, sarai in grado di modificare anche l’esposizione dell’immagine, nello stesso modo sopracitato. 5.Applica la funzione HDR Se desideri fotografare un ambiente soggetto a zone di forte luce e altrettante di ombra, puoi attivare l’HDR (high dynamic range), funzione necessaria per ottimizzare i risultati dei luoghi, che presentano alto contrasto luminoso. Come attivare l’ HDR? Puoi attivare questa funzione nelle impostazioni cercando nell’applicazione con il logo di un ingranaggio, scorri in basso per individuare la voce “foto” e selezionando tra le opzioni “visualizza in versione full hdr”. Questa soluzione, ci consentirà di bilanciare correttamente la scena, ottenendo un immagine chiara e priva di ombre indesiderate. Quando è utile usare l’HDR?Su scene ad alto contrasto di luceNella fotografia paesaggistica  In situazioni di scarsa illuminazione 6.Imposta la griglia Quante volte ti è capitato di fare foto storte, magari non allineate correttamente con l’orizzonte e non sai come fare per correggere il dislivello? In questo caso, ti consiglio di impostare la griglia. Si tratta di due linee orizzontali e due verticali che rappresentano un' utile riferimento per la tua composizione fotografica.Per attivare questa funzione basta andare in impostazioni (contraddistinte dal logo di un ingranaggio), scorrere verso il basso, fino alla sezione “fotocamera” selezionare “griglia”. Tornando sull’applicazione per scattare fotografie, potrai visualizzare una griglia. Tale griglia, dividendo l' immagine in 9 rettangoli, ti permette di applicare la regola dei terzi. Secondo la regola dei terzi quando scatti una foto, devi decentrare il soggetto, in pratica anziché posizionare il soggetto nel rettangolo posto al centro, devi spostare l’attenzione in uno dei quattro punti di incrocio della griglia. Grazie a questa semplice operazione, l' occhio è portato ad esplorare l' intera immagine e tu sarai in grado di fornire maggiore risalto al tuo scatto. 7.Scegli il pulsante di scatto adatto Spesso ci ritroviamo a scattare foto in orizzontale, quindi siamo costretti a ruotare il dispositivo. Utilizzare il classico pallino centrale come pulsante di scatto, non sempre è la migliore opzione. In questo caso, l’ utilizzo del pallino centrale potrebbe compromettere lo scatto che risulterebbe tremolante e sfocato. Se vuoi realizzare foto più ferme, ti basterà ruotare il dispositivo di 90° verso destra (orizzontalmente con i pulsanti volume rivolti verso l’alto) e premere uno dei due pulsanti volume, che con la fotocamera aperta, andranno a sostituire la pressione sul comando di scatto di default, presente sullo schermo. Il tasto volume è comodo e permette di calibrare l’immagine ecco perché se lo provi, non puoi farne a meno. Tutto chiaro vero? Adesso è solo una questione di pratica, inizia subito!Scatta una foto dei tuoi spazi da caricare nella galleria di tettox2  e applica le funzioni che hai imparato.Ti stupirai dei risultati che riuscirai ad ottenere. Leggi anche: Come scattare belle foto per il tuo annuncio
Inizia a condividere